CambiamoCologne

Al servizio dei Colognesi


Lascia un commento

CAMBIAMO LE SCUOLE! Il coraggio di una decisione concreta (lasciamo ad altri le soluzione fantasiose).

L’ultima volta che abbiamo scritto in prima persona sul discorso scuole era il 23 marzo 2017. Da allora è passato molto tempo, è vero, ma non invano: significativi passi in avanti sono stati fatti per avviare la ristrutturazione della scuola.

Il nostro impegno era chiaro sin dal programma elettorale: valorizzare il patrimonio immobiliare pubblico esistente. Abbiamo quindi proseguito in una logica di massima coerenza, effettuando le dovute analisi su alternative ed investimenti, per arrivare ad una decisione ferma: ristrutturare.

Continua a leggere


Lascia un commento

Il discorso del Sindaco Carlo Chiari per la Festa della Repubblica del 02 giugno 2018

 

“Care concittadine, cari concittadini, rappresentanti delle associazioni, autorità religiose, militari e civili buongiorno. Siamo riuniti qui stamattina per festeggiare il 72° anniversario della nascita della Repubblica. Nascita della Repubblica Italiana che avvenne a seguito dei risultati del referendum istituzionale del 2 e 3 giugno 1946, indetto per determinare la forma di governo da dare all’Italia dopo la seconda guerra mondiale. Il 2 giugno 1946, insieme con la scelta sulla forma dello Stato, i cittadini italiani elessero anche i componenti dell’Assemblea Costituente che doveva redigere la nuova carta costituzionale. La Costituzione è il pilastro fondamentale della nostra Repubblica, regola e disciplina i nostri comportamenti civici e le leggi dello Stato.

Continua a leggere


Lascia un commento

CAMBIAMO METODO! (noi si, ma gli altri….?)

 

Nell’ultimo Consiglio Comunale del 18 aprile scorso abbiamo proposto ed approvato un nuovo documento per il nostro paese: il “Regolamento per la gestione dei beni confiscati o sequestrati alle mafie”.

Si tratta di una delibera a cui teniamo molto per svariati motivi. Dapprima per il suo valore intrinseco. La lotta alla criminalità organizzata e il supporto alla legalità deve essere un punto centrale di ogni agire politico e amministrativo, anche nei piccoli contesti amministrativi come il nostro. Inoltre i tentacoli delle organizzazioni criminali possono facilmente infiltrarsi nei nostri borghi, se non si tiene alta la guardia. Il regolamento permette di ri-consegnare nelle mani del pubblico gli immobili confiscati alle mafie, in un’ottica di restituzione alla comunità di ciò che il malaffare ha sottratto.


Continua a leggere