CambiamoCologne

Al servizio dei Colognesi

Sul Piano Particolareggiato

Lascia un commento

Ed eccoci all’adozione del famigerato Piano Particolareggiato del centro storico.
Ieri sera il Consiglio Comunale, con i voti favorevoli della sola maggioranza, ha “adottato” lo strumento urbanistico che, basandosi sullo studio approfondito degli edifici del centro storico colognese, definisce meticolosamente modalità e criteri di intervento della zona.
In soldoni: chiunque volesse intervenire su un edificio del centro storico, dovrebbe farlo seguendo le indicazioni contenute nel Piano Particolareggiato.

Ora, già in altre e precedenti occasioni Cambiamo Cologne ha espresso chiaramente la propria contrarietà sul punto: una buona amministrazione è tale nel momento in cui impiega al meglio tutte le risorse pubbliche di cui dispone, ovvero agisce nell’interesse dei propri cittadini, stabilendo delle priorità.
Ecco perché il piano particolareggiato non corrisponde, a nostro giudizio, all’interesse della collettività: potrà forse essere un ottimo ed interessante studio di Cologne e del suo centro storico, potrà forse rappresentare un’idea che piace o meno di come potrebbe essere Cologne, ma ci pare che 44.000 Euro dei Colognesi, spesi da questa amministrazione per il complesso della variante PGT 2011 e per il piano particolareggiato, potessero essere impiegati decisamente meglio e quindi altrove!
In tempi come questi, anche tenendo conto del momento di difficoltà economica diffusa, ci piacerebbe vedere un’amministrazione che non spreca le nostre risorse in studi sognanti, magari interessanti, ma pur sempre fantasiosi, quanto più un’amministrazione che investa nel benessere dei propri cittadini.
Qual deve essere l’obiettivo ultimo di un’amministrazione se non quello di far vivere meglio i propri cittadini?!?!?
Cosa ce ne facciamo della previsione di una pista ciclopedonale che dall’oratorio arriva fino in via Piantoni, disegnata su svariate proprietà private, che verosimilmente rimarrà per sempre una previsione, carina, ma inutile, quando la scuola materna cade a pezzi e non è sufficiente per i bambini colognesi?
Abbiamo speso soldi per avere nero su bianco previsioni di improbabili demolizioni e ricostruzioni, ma non abbiamo un centesimo da investire nella cultura!
Che ce ne facciamo di tutte queste previsioni, mere previsioni, che nella stragrande maggioranza dei casi non verranno mai realizzate (porticati sul lato destro di piazza Don Milani, abbattimenti di interi piani di edifici per il solo livellamento delle altezze dei fronti) quando abbiamo strade colabrodo, scuole ed edifici comunali bisognosi di manutenzione e non abbiamo un parco giochi decente dove far giocare i bimbi o fare due passi nel verde!
Ecco perché no, non ci piace il piano particolareggiato.

Cambi@mo Cologne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...