CambiamoCologne

Al servizio dei Colognesi


Lascia un commento

COMUNICATO STAMPA: 1 agosto 2022. Funzione di controllo del Comune.

 

LogoCambiamoCologne

Cologne (Bs), 1 agosto 2022 

Mentre qualcuno è già in vacanza, vogliamo proporre uno dei tantissimi casi in cui il Comune esegue attività di tutela nei confronti dei cittadini. Spesso l’ente Conunale viene visto come unico impositore di tasse e balzelli locali. Si dimentica che anche il proprio Municipio svolge attività di controllo e revisione di tutti gli altri organi Superiori e paritari.

Continua a leggere


Lascia un commento

COMUNICATO STAMPA: 15 luglio 2022. Parco e centro Polifunzionale.

 

LogoCambiamoCologne

Cologne (Bs), 15 luglio 2022 

 

Ci siamo quasi, ancora qualche mese e la comunità colognese entrerà in possesso dell’ex oratorio femminile e del Parco Gnecchi. Una strada cominciata nel 2019 con i primi incontri con la Parrocchia, sospesa nel 2020 – non occorre nemmeno chiedere il perché – e ripresa nel 2021. La fase di trattativa è stata estenuante, ma alla fine è stato trovato un punto di incontro.

Già da alcune settimane abbiamo fatto trapelare cifre e tecnicismi sugli immobili. Cosa ci aspetta ora? Occorre attendere ancora alcuni mesi, il tempo che la Soprintendenza dia il placet per le modifiche catastali necessarie ai rogiti immobiliari.

Continua a leggere


Lascia un commento

COMUNICATO STAMPA: 29 giugno 2022. Pensieri, parole, opere pubbliche ed acquisizioni.

 

LogoCambiamoCologne

Cologne (Bs), 28 maggio 2022 

La nostra attività amministrativa degli ultimi mesi può essere riassunta in tanti pensieri, poche parole, e parecchie opere pubbliche.


Nel Consiglio Comunale di ieri sera sono stati sbloccati fondi per circa mezzo milione di euro che verranno destinati, nei prossimi mesi, ad opere pubbliche. Tali fondi derivano dall’approvazione dall’oculata gestione del bilancio comunale e dalle strategie amministrative che hanno portato nuova linfa alle casse comunali.

Continua a leggere


Lascia un commento

COMUNICATO STAMPA: 28 maggio 2022. Via libera alla cessione del Parco Gnecchi e dell’ex oratorio femminile.

 

LogoCambiamoCologne

Cologne (Bs), 28 maggio 2022 

Una lunga partita a scacchi giocata sin dal 2019. Una pandemia a frenare i progetti di Cambiamo Cologne. Nonostante ciò, possiamo finalmente annunciare che importanti passi avanti sono stati compiuti, nel lungo percorso che potrà portare in mani pubbliche il Parco Gnecchi e l’ex oratorio femminile. 

Dopo il parere favorevole della Diocesi di Brescia, infatti, è di questi giorni il nulla osta definitivo della Santa Sede. 

Non si tratta di una formalità ma dell’atto che, per la prima volta, autorizza la Parrocchia di Cologne – sempre stata a favore dell’alienazione in favore del Comune – a vendere i citati immobili.

Continua a leggere


Lascia un commento

COMUNICATO STAMPA: 12 maggio 2022. PNRR MISSIONE 5, NUOVI FONDI PER COLOGNE.

 

LogoCambiamoCologne

Cologne (Bs), 12 maggio 2022 

 

PNRR. L’Ambito distrettuale 6 Montorfano, che comprende anche Cologne, SI aggiudica fondi per oltre 3 milioni di euro a favore di persone fragili ed in difficoltà.

Sono stati tutti finanziati i progetti candidati dall’Amministrazione Comunale di Palazzolo sull’Oglio, quale Comune Capofila dell’Ambito Sei con Cologne, Adro, Erbusco, Capriolo e Pontoglio, relativi ai fondi provenienti del PNRR, ovvero il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per la Missione 5 INCLUSIONE E COESIONE – riduzione della Povertà e al sociale.

Sul territorio e quindi in quota parte a #Cologne ricadranno ben
👉 3 milioni e 56.500 euro.

📌 I PROGETTI
Nello specifico:
✅ 211.500 euro – progetto dedicato al sostegno alle capacità genitoriali e alla prevenzione delle vulnerabilità delle famiglie e dei bambini;

✅ 330 mila euro – progetto dedicato al rafforzamento dei servizi sociali domiciliari, così da garantire la dimissione anticipata assistita e prevenire l’ospedalizzazione;

✅ 715 mila euro – progetti dedicati ai percorsi di autonomia per persone con disabilità (percorsi che interesseranno sia l’abitare, sia il lavoro e saranno calibrati sui singoli con progetti individualizzati);

✅ 710 mila euro – progetti dedicati al problema della casa, per chi è in grave difficoltà economica (ovvero progetti di housing first);

✅ 1 milione e 90mila euro – progetti dedicati alla povertà estrema, ovvero per la realizzazione di stazioni di posta, cioè di alloggi per la sistemazione temporanea delle persone più vulnerabili, dotati di micro presidi socio assistenziali.

I fondi accrescono la già cospicua quota di pnrr raccolto dal Comune per lavoripubblici dello scorso novembre di ben 2.350.000 euro. Ci preme sottolineare che in questi anni difficili investire nel sociale vale doppio, anche di piu che nei lavori edili. Questi fondi, che possono valere numericamente dai 400.000 mila ai 500.000 euro per Comune serviranno a sostenere le fasce più deboli della popolazione nella “tempesta perfetta” del Covid e della Guerra con crisi economiche annesse.

Anziani, disabili, poveri, soggetti fragili verranno maggiormente tutelati in un sistema a rete tra più Comuni in gradi di generare ancor più benessere sociale per chi è più colpito dai rallentamenti dell’economia.

Non è la prima volta che cerchiamo sinergie tra più Enti per arrivare là dove da soli, come Comune, non abbiamo abbastanza forze o competenze. Altri progetti sono stati avanzati similarmente a Roma per intercettare fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza in vari settori. Ci auguriamo che la ricetta risulti ancora vincente.

IMG_20220404_124214_690 Continua a leggere